sabato 28 giugno 2014

Arrivano i giovani!


Lo scooter sharing. Il tram munito di giornali e libri. I semafori musicali per non annoiarsi col rosso. Il distributore di parascarpe per temporali improvvisi. E poi Slow Town, il progetto per creare zone dove "il pensiero si calma e la frenesia scompare".





giovedì 26 giugno 2014

AperiExpo©

Sogno o son Expo? è un progetto che ha preso vita quando, per una serie di circostanze fortuite, mi sono imbattuto nel sempre più diffuso prefisso Aperi- scoprendo perle come queste.






Tuttavia, riflettendo sugli oltre 140 Aperi-qualcosa rinvenuti (la galleria completa è visibile qui), mi sono accorto che nessuno aveva ancora pensato di associare il prefisso a quello che sarà senza dubbio l'evento clou del 2015: l'Expo.

Ho quindi deciso di registrare il marchio AperiExpo©, che sicuramente diventerà una fonte inesauribile di ricchezza.


Per capire come sfruttare al meglio questa idea mi sono avvicinato con fiducia alla manifestazione, imbattendomi però in gadget come le cartoline promozionali,





o in dichiarazioni di questo tenore,



che mi hanno trascinato nel gorgo dell'Exposcetticismo spingendomi persino a dubitare del futuro del mio AperiExpo©. 




Per fortuna mi sono poi imbattuto negli


grazie ai quali ho visto la luce e ho deciso di dare il mio contributo per la realizzazione dell'Expo.




Nei prossimi dodici mesi girerò quindi per fiere, eventi, manifestazioni, dando vita a report mensili attraverso i quali spero di poter offrire spunti e suggerimenti per Expo 2015.


Perché alla fine, come avrebbe detto Tonino Guerra, l'Expottimismo è il profumo della vita.



La genesi di questa idea è raccontata nel primo ebook: AperiExpo©.


AperiExpo©, è disponibile su Amazon, Ultima Books, Bookrepublic, Kobo, IBS, laFeltrinelli e in tutti gli altri store digitali.